Il nuovo registro delle A.S.D. e delle S.S.D. 2020 tenuto dal CONI

  • -

Il nuovo registro delle A.S.D. e delle S.S.D. 2020 tenuto dal CONI

Tags : 

logo-coni
Le Associazioni sportivo dilettantistiche A.S.D. e le Società Sportivo Dilettantistiche S.S.D.,  per poter operare nel loro regime istituzionale ed essere quindi riconosciute come tali devono obbligatoriamente registrarsi ed essere presenti ogni anno ( pena la perdita dei requisiti) presso il registro costituito e tenuto presso il CONI dal 2018 – 2019.
 Il Registro è lo strumento che il Consiglio Nazionale del CONI ha istituito per confermare definitivamente “il riconoscimento ai fini sportivi” alle associazioni/società sportive dilettantistiche, che a loro volta sono affiliate a  Federazioni Sportive Nazionali, alle Discipline Sportive Associate ed agli Enti di Promozione Sportiva.
Le associazioni A.S.D. o le società S.S.D. vengono iscritte al Registro e  inserite nell’elenco che il CONI, ogni anno, deve trasmettere ai sensi della normativa vigente, al Ministero delle Finanze – Agenzia delle Entrate.
per conoscere tutte le informazioni scarica la giuda all’iscrizione presso il registro del CONI.
Ma come avviene in pratica l’iscrizione?
L’associazione o società sportiva una volta costituita deve obbligatoriamente iscriversi a una federazione nazionale riconosciuta dal CONI e competente per la disciplina sportiva praticata dall’associazione stessa  ( esempio se si pratica il Tennis ci si iscriverà preferibilmente in una federazione nazionale che disciplina il tennis ).

La federazione dopo aver controllato che l’associazione/società sportiva possegga tutti i requisiti necessari per praticare l’attività istituzionale provvederà ad iscrivere l’associazione/società sportiva e a tesserarne gli iscritti.
La stessa, trasmetterà al CONI  ogni anno la sussistenza o meno dei requisiti in capo all’associazione/società sportiva per rimanere iscritta al registro tenuto presso il CONI.
E’ infatti compito della federazione e non del CONI stabilire se l’associazione/società sportiva possa o meno rimanere iscritta ovvero se la sua attività sia effettivamente istituzionale ovvero non sia invece attività commerciale, nel qual caso non potrebbe usufruire delle agevolazioni previste.
Infatti l’iscrizione alla Federazione nazionale e di conseguenza al CONI è requisito essenziale per poter usufruire delle agevolazioni fiscali previste.
Il CONI metterà poi a disposizione dell’associazione/società sportiva un’apposita area del sito riservata sia agli operatori del settore che alle società sportive attraverso la quale l’associazione/società sportiva potrà accedere e stampare il proprio certificato di iscrizione.
Tale certificato va conservato nella sede associativa e mostrato in caso di verifica poiché è  uno dei requisiti essenziali  per la dimostrazione di esercizio di attività sportivo dilettantistica e per poter accedere alle agevolazioni fiscali che altrimenti possono essere disconosciute.