Tag Archives: elenco associazioni sportive dilettantistiche 2015

  • -

Il nuovo registro del Coni 2018 2.0 per le ASD, SSD no profit e SSD lucrative

Tags : 

 


Il 2018 è sicuramente un anno importante per le modifiche nel mondo dello sport. Dall’8 gennaio 2018 infatti è diventato operativo il nuovo registro delle Società ed Associazioni Sportive Dilettantistiche tenuto dal CONI. Cosiddetto Registro 2.0 prendendo a prestito un termine di solito utilizzato nel mondo dell’informatica. Ma questo come si traduce nella normale operatività di tutti gli Enti e le associazioni sportive dilettantistiche? Tutto ciò che preesisteva prima non è più valido. L’iscrizione al precedente Registro e anche le credenziali per l’accesso non sono più valide e le ASD, SSD no profit  devono provvedere quanto prima ad attivare una nuova utenza. attenzione: anche le nuove SSD lucrative sono tenute ad iscriversi al nuovo registro, pena la non usufruibilità delle agevolazioni fiscali e previdenziali  concesse.

Attenzione: Non tutti gli EPS e federazioni al momento ( Marzo 2018) accettano di affiliare le SSDL quindi sarà opportuno verificare la possibilità di affiliazione alla propria federazione o   EPS di riferimento  

Come funziona di fatto il nuovo registro 2.0?

Innanzitutto è necessario collegarsi on line al seguente sito web del CONI  https://rssd.coni.it/.
Successivamente cliccare su  “Moduli per la registrazione online”. Una volta avuto accesso si dovranno indicare i dati richiesti, come l’atto costitutivo, il codice fiscale, documento dell’amministratore, dichiarazione e ovviamente l’ubicazione esatta delle attività svolte e riguardanti una attività prevista del registro stesso. Attenzione, sia la sede dove viene svolta l’attività ( impianto sportivo sede fisica realistica)  che l’attività stessa  (che deve essere tra quelle previste e deliberate dal CONI attraverso la circolare 1568_2017)  costituiscono elemento indispensabile per accedere alla registrazione e all’usufruizione delle agevolazioni previdenziali ( empals/inps per le SSDL) e fiscali ( per tutte).

Una volta inseriti questi dati il sistema permetterà di stampare un’autocertificazione che dovrete datare, firmare ed allegare alla richiesta. Dopo aver allegato il documento il sistema genererà in automatico le nuove credenziali per accedere al portale (la password è temporanea e potrà essere modificata al primo accesso).

Il nuovo registro 2.0 costituirà in realtà una enorme banca dati a disposizione degli enti predisposti ma anche dell’’Agenzia delle Entrate e dell’Amministrazione Finanziaria in generale per effettuare verifiche sulle ASD/SSD sia no profit che lucrative.

Appare ovvio che l’inserimento dei dati e documenti andrà gestito nel modo corretto e con particolare attenzione onde evitare che un errore operativo possa generare incomprensioni con l’amministrazione finanziari tali da poter generare dei controlli fiscali. Allo stesso tempo se inserirete dei documenti errati, che involontariamente segnalano errori o omissioni, potreste incorrere in sanzioni. Se avete dubbi sarà preferibile che vi facciate affiancare dal vostro consulente fiscale per verificare i dati inseriti; in particolar modo per quanto riguarda il rendiconto 2018.

Le ultime delibere CONI e la Legge di Bilancio 2018 recentemente emanata hanno portato importanti cambiamenti per le Associazioni e Società Sportive .Come da delibera n. 1574 del 18/07/2017 del Consiglio Nazionale Coni ( scaricabile sotto) , dal 1° gennaio è entrato in vigore il nuovo del Registro CONI 2.0, a cui possono accedere esclusivamente le Società e Associazioni Sportive Dilettantistiche che prevedano nel proprio oggetto sociale gli sport e le discipline presenti nell’elenco approvato con delibera n. 1569 del 10/05/2017.
L’iscrizione al nuovo Registro dovrà essere eseguita  entro e non oltre il 30 marzo 2018.
Il Registro 2.0 permetterà alle associazioni, oltre a scaricare il certificato di iscrizione al Registro Coni come avveniva fino al 31/12/2017, di usufruire di nuovi servizi accessori e facoltativi (come la redazione/stampa delle ricevute da rilasciare agli associati/tesserati, l’inserimento del rendiconto economico-finanziario ecc.), di controllare direttamente lo stato di affilizione e tesseramento dei soci (non appena le operazioni di migrazione saranno terminate) e consentirà un collegamento diretto tra Associazione, Coni ed Ente di Promozione, con accesso ai dati da parte di altri organi di controllo, come l’Agenzia delle Entrate, l’INPS ecc.

Per questo motivo diventerà sempre più importante la correttezza e la corrispondenza dei dati inseriti con quelli presenti sui documenti associativi ufficiali e quelli dichiarati all’Ente.
Prima di accedere al nuovo registro il consiglio è di controllare attentamente , in modo da evitare incongruenze tra le attività sportive effettivamente praticate, quelle che andranno inserite sul registro e quelle ammesse dal Coni e la disciplina praticata, che dovrà essere presente tra quelle dichiarate al momento dell’affiliazione e presenti nello statuto dell’Associazione.
Scarica la delibera del Coni sulle  discipline ammissibili

Delibera_CONI_1568_2017__elenco_discipline_sportive__ammissibili

Precisazioni sulla procedura di iscrizione al nuovo Registro Coni 2.0. E’ bene segnalare alcuni punti importanti:

L’Associazione (ASD) o la società sportiva ( SSD o SSDL)  ha l’unico compito di effettuare la registrazione e una volta terminata tale procedura e visualizzato il messaggio “La società risulta regolarmente iscritta la registro”  non deve preoccuparsi di altro tranne la corretta stampa del Certificato di iscrizione al Registro Coni che deve conservare gelosamente per produrla in caso di richiesta dagli enti verificatori. Si richiama l’attenzione sul fatto che si deve prestare attenzione alla scadenza dell’iscrizione stessa; ovvero verificare se la validità coincide con l’anno solare ( 31/12/2018 ) o l’anno sportivo ( es: 31/08/2018) .
L’iscrizione al Registro deve essere effettuata e completata nella stessa sessione di lavoro (senza chiudere la finestra). Nel momento in cui si effettua la registrazione devono essere effettuate di seguito le operazioni:
inserimento dei dati (Codice Fiscale Società, Cognome, Nome, CF, mail e cellulare del Presidente, indirizzo della Sede Legale);
stampa della dichiarazione sostitutiva;
firma della dichiarazione sostitutiva da parte del Presidente;
scansione della dichiarazione firmata in un unico file .pdf con documento del Presidente in ultima pagina;
caricamento del file .pdf così ottenuto sulla piattaforma.
Se, per qualche motivo, la sessione dovesse essere interrotta, l’utenza verrà bloccata. Per sbloccarla dovrà essere effettuata una richiesta scritta, con oggetto “richiesta sblocco utenza Registro Coni 2.0”, via mail all’indirizzo registro@coni.it, allegando il file in .pdf (dichiarazione sostitutiva firmata e documento del Presidente in un unico file).

Attenzione: quando viene cliccato il tasto “stampa dichiarazione sostitutiva”, se non dovesse comparire niente, assicurarsi che non sia stato impostato il blocco dei popup (verificare all’interno delle Impostazioni Internet del proprio computer), che impedisce la comparsa della finestra contenente la dichiarazione.

Importante: ricordiamo alle Associazioni/Società che sarà possibile effettuare la suddetta iscrizione al Registro CONI 2.0 entro il 30 Marzo 2018.

Le discipline sportive riconosciute
Nel Registro 2.0 potranno essere iscritte le sole Associazioni e/o Società Sportive che prevedano nel proprio oggetto sociale gli sport e le discipline ricompresi nell’elenco Coni (delibera 1569/2017), visionabile e scaricabile di seguito.

Quali sono le discipline riconosciute?

Ad esempio, alcun ienti hanno  stabilito che la specialità “Ginnastica Yoga” rientra nello sport “Ginnastica” e nella disciplina “Ginnastica finalizzata alla salute e al fitness”.

In quel caso, la Società/Associazione è semplicemente invitata a contattare la Segreteria del Comitato per capire come adeguare la propria documentazione alla nuova normativa, prima di effettuare la procedura di iscrizione al registro Coni 2.0 o modificare autonomamente lo Statuto.

Scarica la delibera CONI N. 1568 del 14/02/2017 (Elenco discipline ammissibili)

Delibera_CONI_1568_2017__elenco_discipline_sportive__ammissibili