Tag Archives: società sportive dilettantistiche normativa

  • -

Società Sportiva Dilettantistica ordinaria commerciale

Tags : 

Società Sportiva Dilettantistica ordinaria commerciale

E’ attualmente allo studio una nuova tipologia di SSD Società Sportiva Dilettantistica Ordinaria Commerciale che verrebbe riconosciuta dal  CONI:  si concretizzerebbe quindi la possibilità di gestire attività sportive da parte di un soggetto giuridico ( la SSD) in regime agevolato ma nell’ambito di attività commerciale. Questo nuovo soggetto giuridico dovrebbe intervenire a colmare molti attuali dubbi interpretativi che sempre più spesso danno luogo a incomprensioni e recuperi in sede di verifica fiscale.

Le società sportive dilettantistiche sono il motore principale dell’investimento nello sport e per questo motivo sono agevolate da parte del fisco (se ne ricorrono i presupposti) ma questo non deve tradursi in un costo sociale rischiando in questo modo di portare al collasso un settore che già risente enormemente della crisi che spesso si combatte sulle tariffe applicate.  A complicare le cose è poi intervenuta  poi la deliberazione del CONI n. 1566 del 20/12/2016

Icon

delberazione CONI 1566 - 20 dicembre 2016 415.09 KB 1088 downloads

elenco discipline sportive ammesse dal CONI con identificazione di numero d'ordine...
che dopo quattro mesi ancora lascia molte perplessità dubbi e domande che meritano una risposta immediata e precisa.




Per tutti questi motivi, è allo studio una valida alternativa giuridica che possa rappresentare un compromesso in ambito sportivo tra l’attività commerciale pura ( di fatto esercitata oggi dalla srl ) e l’attività istituzionale no profit pura ( esercitata dalla ASD/SSD). La  proposta di legge dovrà porre le basi per una riforma organica di tutto il settore sportivo dilettantistico creando di fatto la nuova società sportiva dilettantistica ordinaria commerciale per professionalizzare tutto il settore dello sport e dando la possibilità di rendere questo settore ” imprenditoriale  senza assoggettarlo al divieto di distribuzione di utili.

In particolare  la nuova società così costituita entrerà nel mondo imprenditoriale e potrà nel contempo usufruire di regole molto più chiare, definendo criteri e principi  per godere delle agevolazioni fiscali ma anche  per i rapporti di lavoro nello sport altro tallone d’achille presente nel settore sportivo   dilettantistico.

Sicuramente le intenzioni iniziali saranno smentite man mano che ci si avvierà a una concreta definizione della normativa ma il concetto stesso che potrebbero emergere nel mondo sportivo soggetti imprenditori che possono fare legalmente fare profit e nel contempo essere  riconosciuti dal registro CONI rappresenta sicuramente una novità assoluta che vale la pena di seguire da molto vicino.